domenica, Luglio 3, 2022

Bentornato motomondiale!

Bentornato motomondiale!

2022, anno domini 1 d.V. (dopo Valentino), GP del Qatar bentornato motomondiale!

Non era facile ricominciare quest’anno, é scoppiata una guerra che ci tiene tutti sulle spine, il più grande pilota della storia recente si é ritirato, eppure il mondo va avanti!
Questo è lo scenario di inizio stagione, nell’incertezza generale, c’é solo una conferma, l’Italia non molla!

Ma procediamo con ordine… son cambiate tante cose dall’anno scorso, ma come cantarono i Queen “The Show Must Go On” e ci avviamo quindi ad una nuova spettacolare stagione del motomondiale.

Moto 3, ricerca di un nuovo leader

La Moto3, orfana del suo campione del mondo in carica, Pedro Acosta, meritatamente approdato in Moto2, è alla ricerca di un nuovo leader.
Parte dalla pole position il giapponese Sasaki del team Sterilgarda di Max Biaggi, altro illustre ex pilota del circus motociclistico mondiale.
Dopo un’ottima partenza, il giapponese sembrava poter controllare facilmente la gara, ricordandoci alcune mirabolanti imprese del suo titolare, che nei tempi d’oro era solito partire in testa e dominare dal primo all’ultimo giro i gran premi. Ma una categoria così, tutto può essere tranne che scontata, ed ecco che a 13 giri dal termine la moto gli sbanda. Il suo vantaggio ben costruito a suon di giri veloci si sgretola insieme alla carena della sua moto numero 71, portandolo a perdere prima i 3 secondi di vantaggio sugli inseguitori e successivamente al ritiro. Giornata sfortunata per il pilota nipponico.

Si accende dunque una mischia tra gli inseguitori per aggiudicarsi la gara, Migno è il migliore e la svetta su Sergio Garcia per soli 37 millesimi, chiude il podio l’altro esperto giapponese Kaito Toba.

Fuori dalle medaglie segnaliamo le grandi prestazioni di Oncu, McPhee e la sorpresa brasiliana, Diogo Moreira. Potrà essere il nuovo Barros? Glielo auguriamo di cuore, intanto i complimenti vanno a lui, ma soprattutto al settimo di giornata, Dennis Foggia. Il pilota nostrano, indicato da molti come il favorito della categoria per quest’anno, parte dal fondo e sconta due penalità (long lap penalty) nella la foga della rimonta; riesce comunque a chiudere nel gruppo dei primi con un’ottima prestazione, giungendo a soli 2 secondi dal vincitore…
Ecco la classifica completa di gara e mondiale:

16AndreaMignoIT Rivacold Snipers TeamHonda152.937’59.5220
22011SergioGarciaES GASGAS Aspar TeamGasGas152.9+0.037
31627KaitoTobaJP CIP Green PowerKTM152.8+0.573
41353DenizÖncüTR Red Bull KTM Tech 3KTM152.8+0.594
51117JohnMcPheeGB Sterilgarda Max Racing TeamHusqvarna152.8+1.064
61010DiogoMoreiraBR MT Helmets – MSIKTM152.8+1.481
797DennisFoggiaIT Leopard RacingHonda152.8+1.951
8828IzanGuevaraES GASGAS Aspar TeamGasGas152.7+2.545
976RyuseiYamanakaJP MT Helmets – MSIKTM152.7+2.742
10643XavierArtigasES CFMOTO Racing PruestelGPKalex152.5+6.055
11548IvanOrtolaES Angeluss MTA TeamKTM152.5+6.08
12454RiccardoRossiIT SIC58 Squadra CorseHonda152+12.933
13382StefanoNepaIT Angeluss MTA TeamKTM152+12.974
14231AdrianFernandezES Red Bull KTM Tech 3KTM152+12.989
15166JoelKelsoAU CIP Green PowerKTM152+13.084
1696DanielHolgadoES Red Bull KTM AjoKTM152+12.999
1718MatteoBertelleIT QJMOTOR Avintia Racing TeamKTM151+29.098
1823EliaBartoliniSM QJMOTOR Avintia Racing TeamKTM151+29.128
1964MarioAjiID Honda Team AsiaHonda150.9+29.497
2022AnaCarrascoES BOE SKXKTM150+43.108
21GerardRiu MaleES 149.7+47.964
2270JoshuaWhatleyGB VisionTrack Racing TeamHonda149.7+48.272

Non classificati

24TatsukiSuzukiJP Leopard RacingHonda149.23 Laps
20LorenzoFellonFR Sic58 Squadra CorseHonda149.33 Laps
99CarlosTatayES CFMOTO Racing PrustelGPKalex123.43 Laps
71AyumuSasakiJP Sterilgarda Max Racing TeamHusqvarna152.512 Laps
67AlbertoSurraIT Rivacold Snipers TeamHonda150.99 Laps
19ScottOgdenGB VisionTrack Racing TeamHonda150.86 Laps
5JaumeMasiaES Red Bull KTM AjoKTM152.59 Laps

Migno e Foggia, italiani della VR Academy ribadiscono l’ottimo lavoro dell’ex pilota Pesarese per il suo amatissimo sport. Grazie Vale!

Moto2

Tante novità anche in questa categoria, alla ricerca di nuovi talenti dopo che Gardner, Fernandez e Bezzecchi, i primi tre dello scorso anno, son saliti nella classe regina.

Corsa a senso unico anche in questa gara dove il detentore della pole position, Celestino Vietti, non lascia che le briciole agli avversari, imponendo, giro dopo giro, la sua una fuga solitaria fino alla bandiera a scacchi!

Segnaliamo le grandi prestazioni di Canet, giunto secondo dopo una lotta fino all’ultimo con Lowes giunto terzo, uno dei favoriti di quest’anno. Quarto posto per Augusto Fernandez del team Ajo, dominatore della scorsa stagione e un ritrovato Arbolino quinto, davanti ad uno sfortunato Ogura, promessa giapponese che perde il podio e le posizioni di vertice, a seguito di un attacco che lo manda largo a tre giri dalla fine.

Solo dodicesimo un ridimensionato Pedro Acosta, che ci aspettiamo di vedere più avanti nel prosieguo della sua stagione di esordio nella classe di mezzo.
Il lavoro di Valentino Rossi è senza dubbio mirabile anche qui.

Ed ecco la classifica generale dopo la prima gara:

Pos.PointsRiderNationTeamBikeKm/h
12513CelestinoViettiIT Mooney VR46 Racing TeamKalex161.839’53.6370
22040AronCanetES Flexbox HP40Kalex161.4+6.154
31622SamLowesGB ELF Marc VDS Racing TeamKalex161.1+10.181
41337AugustoFernandezES Red Bull KTM AjoKalex161.1+10.259
51114TonyArbolinoIT ELF Marc VDS Racing TeamKalex161+11.421
61079AiOguraJP Idemitsu Honda Team AsiaKalex160.9+12.331
799JorgeNavarroES Flexbox HP40Kalex160.8+14.866
8816JoeRobertsUS Italtrans Racing TeamKalex160.7+15.371
976CameronBeaubierUS American RacingKalex160.6+17.368
10623MarcelSchrotterDE Liqui Moly Intact GPKalex160.5+18.908
11596JakeDixonGB GASGAS Aspar TeamKalex160.5+18.958
12451PedroAcostaES Red Bull KTM AjoKalex160+26.051
13375AlbertArenasES GASGAS Aspar TeamKalex160+26.139
14252JeremyAlcobaES Liqui Moly Intact GPKalex159.7+31.755
1515RomanoFenatiIT Speed Up RacingBoscoscuro159.5+33.639
1654FermínAldeguerES Speed Up RacingBoscoscuro159.5+34.155
1742MarcosRamirezES MV Agusta Forward TeamMV Agusta159.4+36.282
1824SimoneCorsiIT MV Agusta Forward TeamMV Agusta159.5+37.699
1964BoBendsneyderNL Pertamina Mandalika SAG TeamKalex159.1+40.594
2018ManuelGonzalezES Yamaha VR46 Master Camp TeamKalex158.9+43.946
212GabrielRodrigoAR Pertamina Mandalika SAG TeamKalex158.8+44.347
2261AlessandroZacconeIT Gresini Racing Moto2Kalex158.5+49.18
2381KeminthKuboTH Yamaha VR46 Master Camp TeamKalex158.5+50.203
2484ZontaVan Den GoorberghNL RW Racing GPKalex158.1+56.194
254Sean DylanKellyUS American RacingKalex158.1+56.336
2628NiccolòAntonelliIT Mooney VR46 Racing TeamKalex158.1+56.357

Non classificati

12FilipSalacCZ Gresini Racing Moto2Kalex157.12 Laps
7BarryBaltusBE RW Racing GPKalex159.519 Laps
19LorenzoDalla PortaIT Italtrans Racing TeamKalex158.615 Laps

MOTO GP

Eccoci tra i campionissimi di questo sport!

Gli unici missili di cui vorremmo parlare oggigiorno sono questi bolidi su due ruote!
Come nelle precedenti categorie, anche qui troviamo numerosi spunti e novità: il ritiro del campionissimo Valentino; il recupero dai continui infortuni di Marc Marquez; una Yamaha parsa “fiacca” nel pre-stagione del campione in carica Quartararo; le grandi speranze di rivincita di Ducati con Bagnaia, Miller, Martin, Bastianini, Marini; le promettenti new entry come Gardner, Fernandez e Bezzecchi e non solo; con queste premesse si preannuncia una grande lotta nella classe regina, alla ricerca di un dominatore.

La Suzuki porta altra Italia in MotoGP, con il rientro del manager Livio Suppo a spingere Rins e Mir alla caccia al titolo. Da segnalare inoltre ci sono le prestazioni in crescita di KTM e Aprilia, che vogliono dimostrare di essere moto di prima fascia quest’anno.

Partenza ringhiosa delle nuove Honda, che nei primi giri si piazzano al primo e al secondo posto con Espargaró e Marc Marquez, davanti a Binder, Rins e Bastianini. Partenza sottotono dalla pole position per Jorge Martin, che vede immediatamente sfilargli davanti i propri avversari, arretrando fino alla settima posizione.

A 11 giri dalla fine arriva il primo colpo di scena, con lo strike tra le Ducati di Bagnaia e Martin, usciti di scena in posizioni non proprio di vertice, a seguito una scivolata in curva. La corsa si priva quindi di due piloti candidati al titolo della categoria, ma non per il GP del Qatar…

La gara continua, con la il controllo in testa della Honda numero 44 di un rigenerato Pol Espargaró, inseguito da Bastianini, Binder, Marquez, Aleix Espargaró e Mir. Questo è il gruppo di pretendenti a contendersi la prima tappa della nuova stagione.

A 5 giri dalla fine si accende la vera lotta per la vittoria, con Bastianini che si incolla alla coda della Honda di Espargaró, con un giro veloce prima e lo supera sul successivo in rettilineo poi.

Lo spagnolo nel tentativo di non perdere la scia del pilota nostrano, stacca forte nelle curva dopo i box e va lungo, lasciando fuggire Bastianini e la sua Ducati, vera dominatrice dei test invernali, vincendo il primo gran premio della stagione.
Approfitta anche Binder dell’errore di Espargaró, che raggiunge il secondo posto ad 1 secondo dal pilota italiano, con lo spagnolo arrivato terzo.
Tra le lacrime generali, Enea Bastianini vince la sua prima gara nella massima categoria. Non poteva cominciare in modo più emozionante questa nuova stagione!

Ed ecco il resto della classifica:

12523EneaBastianiniIT Gresini Racing MotoGP™Ducati168.242’13.1980
22033BradBinderZA Red Bull KTM Factory RacingKTM168.1+0.346
31644PolEspargaroES Repsol Honda TeamHonda168.1+1.351
41341AleixEspargaroES Aprilia RacingAprilia168+2.242
51193MarcMarquezES Repsol Honda TeamHonda167.9+4.099
61036JoanMirES Team SUZUKI ECSTARSuzuki167.8+4.843
7942AlexRinsES Team SUZUKI ECSTARSuzuki167.6+8.81
885JohannZarcoFR Pramac RacingDucati167.5+10.536
9720FabioQuartararoFR Monster Energy Yamaha MotoGP™Yamaha167.5+10.543
10630TakaakiNakagamiJP LCR Honda IDEMITSUHonda167.2+14.967
11521FrancoMorbidelliIT Monster Energy Yamaha MotoGP™Yamaha167.1+16.712
12412MaverickViñalesES Aprilia RacingAprilia166.6+23.216
13310LucaMariniIT Mooney VR46 Racing TeamDucati166.4+27.283
1424AndreaDoviziosoIT WithU Yamaha RNF MotoGP™ TeamYamaha166.4+27.374
15187RemyGardnerAU Tech3 KTM Factory RacingKTM165.5+41.107
1640DarrynBinderZA WithU Yamaha RNF MotoGP™ TeamYamaha165.5+41.119
1749FabioDi GiannantonioIT Gresini Racing MotoGP™Ducati165.5+41.349
1825RaulFernandezES Tech3 KTM Factory RacingKTM165.4+42.357

Non classificati

73AlexMarquezES LCR Honda CastrolHonda166.69 Laps
63FrancescoBagnaiaIT Ducati Lenovo TeamDucati167.211 Laps
88MiguelOliveiraPT Red Bull KTM Factory RacingKTM166.910 Laps
72MarcoBezzecchiIT Mooney VR46 Racing TeamDucati165.66 Laps
89JorgeMartinES Pramac RacingDucati167.211 Laps
43JackMiller

Il tricolore completa la tripletta grazie a un grandissimo Bastianini di scuola, scusate le ripetizioni, VR Academy.
Un doveroso ringraziamento al compianto Fausto Gresini e al suo team che hanno reso possibile questa impresa.

Grazie e bentornato motomondiale!

Per maggiori informazioni seguite le pagine ufficiali della federazione motociclistica internazionale e i nostri report stagionali nella categoria apposita

deme
Grafico, web designer da Malta

Related Articles

Stay Connected

Latest Articles